Translate

martedì 3 luglio 2018

Estate

Arriva in coppia con il Solstizio (21 Giugno il primo giorno d'estate è anche il giorno dell'anno con più ore di luce) per aprire le porte alla bella stagione. L'estate si fa vedere e il caldo inizia a farsi sentire, pronto a dar sostegno a una girandola di forme e colori che modifica il volto alle giornate. Si respira un'aria nuova e luminosa, energica e generosa come i fermi raggi del sole, ci fa stare bene: nel corpo e nell'anima. Anche perchè ad agevolare il percorso a benessere e desideri arriva l'acqua di San Giovanni. Miracolosa e profumata, rallegrata da fiori e erbe del prato, sarà un balsamo dal potere rigenerante. Così ricorda la tradizione, pronta anche a suggerirci che ad aspettarci, in queste ore di prodigi, ci sono pure le noci verdi, da raccogliere prima che il sole sorga per preparare il salutare nocino. Nel frattempo altre delizie si offrono alla tavola, ortaggi e frutti che giugno regala in abbondanza. Amarene e ciliegie, pronte a farsi gustare una dopo l'altra, e le prime albicocche, mentre nell'orto ci attendono le annaffiature e i più deliziosi ortaggi di stagione. Fino alla sera, quando le lucciole accenderanno di magia i racconti della memoria.

Nessun commento:

Posta un commento